Translator Disclaimer
1 January 2014 Gravel Sediment Bypass between Contiguous Littoral Cells in the NW Mediterranean Sea
Marco Ferrari, Roberto Cabella, Giorgio Berriolo, Monica Montefalcone
Author Affiliations +
Abstract

Ferrari, M.; Cabella, R.; Berriolo, G., and Montefalcone, M., 2014. Gravel sediment bypass between contiguous littoral cells in the NW Mediterranean Sea.

The efficiency of a rocky headland in delimiting littoral cells and preventing sediment bypass was investigated in a coastal area of Liguria (Italy, NW Mediterranean). This area harbours two contiguous pocket beaches separated by a headland that can be considered as a geomorphic and hydrodynamic limit of two littoral cells. Surveys using a single-beam echo sounder were carried out in order to update historical data on the morphology and hydrodynamics of the area. Sediment samples were collected from the foreshore and the nearshore in two pocket beaches, and sediment (including gravel) transport patterns around the headland were described. Distribution and state of health of the endemic seagrass Posidonia oceanica were assessed in order to explore potential links among sediment transport, hydrodynamics, and meadow development. A rip current transporting sediments with an updrift origin to the downdrift beach was evidenced, causing gravel sediment bypass between the two contiguous littoral cells. The direction followed by the rip current was largely influenced by the P. oceanica meadow, which hindered its flow towards the open sea. The shape of sediments and their grain size have been shown to play a significant role in the sediment transport patterns around the rocky headland.

L'efficienza di un promontorio nel delimitare celle litorali è stata analizzata in un area costiera della Liguria (Italia, Mediterraneo nord-occidentale). L'area di studio è caratterizzata da una costa alta rocciosa dove sono presenti due pocket beach separate da un promontorio, che può essere quindi considerato come il limite geomorfologico ed idrodinamico delle due celle litorali. Sono stati effettuati rilevamenti mediante ecoscandaglio al fine di rivedere i dati storici disponibili sulla morfologia e l'idrodinamica dell'area di studio. Campioni di sedimento sono stati raccolti lungo la parte emersa e sommersa delle due pocket beaches ed i pattern di trasporto dei sedimenti (incluse le ghiaie) attorno al promontorio sono stati descritti. La morfologia e lo stato di salute della prateria della fanerogama marina endemica Posidonia oceanica sono stati determinati al fine di esplorare i potenziali legami esistenti tra il trasporto dei sedimenti e la presenza della prateria. I risultati hanno evidenziato la presenza di una rip current in grado di trasportare sedimenti provenienti dalla spiaggia sopraflutto verso la spiaggia sottoflutto, causando così un passaggio di sedimenti, anche di maggiore granulometria, tra le due celle litorali. La direzione seguita dalla rip current è influenzata dalla presenza della prateria di P. oceanica, che non permette alla corrente di fluire verso il largo. La forma dei sedimenti, così come la loro granulometria media, giocano quindi un ruolo fondamentale nella dinamica litoranea dei sedimenti attorno al promontorio.

© Coastal Education & Research Foundation 2014
Marco Ferrari, Roberto Cabella, Giorgio Berriolo, and Monica Montefalcone "Gravel Sediment Bypass between Contiguous Littoral Cells in the NW Mediterranean Sea," Journal of Coastal Research 30(1), 183-191, (1 January 2014). https://doi.org/10.2112/JCOASTRES-D-12-00241.1
Received: 23 November 2012; Accepted: 2 April 2013; Published: 1 January 2014
JOURNAL ARTICLE
9 PAGES


SHARE
ARTICLE IMPACT
RIGHTS & PERMISSIONS
Get copyright permission
Back to Top